Case Study
De Agostini Scuola

Infrastruttura scalabile con Amazon Web Services e CRM

logo
Il Cliente

DeA Scuola fa parte di De Agostini Editore, e la sua offerta editoriale spazia dalla Scuola Primaria all'Università, con proposte, cataloghi e contenuti digitali fruibili attraverso diverse applicazioni web, grazie ad un catalogo digitale pensato per la scuola di oggi e di domani.

Capitoli di lavorazione
  • AWS CloudFormation
  • AWS ECS (Container)
  • AWS Serverless (Lambda)
  • Rest API
  • Angular Single Page App
  • Docker
Vantaggi ottenuti
  • Nuove API scalabili e integrabili
  • Architettura a container scalabile
  • Migliori prestazioni
  • Ottimizzazione costi su AWS
  • Nuove web app gestionali
Servizio Corley di riferimento:

Migrazione RE-Factor
dettagli

Digital Cloud Transformation
dettagli

Progetto ed esigenze

Il complesso sistema informatico di DeA Scuola, ideato per supportare le attività di gestione e fruizione di materiale didattico da parte di agenti, docenti e studenti, si basava su una infrastruttura monolitica non pienamente scalabile. Gli obiettivi erano quindi molteplici: riprogettare un'intera piattaforma in modo da fronteggiare le sfide della didattica moderna (mai come oggi impegnative) attraverso un processo di innovazione digitale: nuove funzioni, più accessibilità, maggiore sicurezza, più servizi.

Un lavoro complesso che ha permesso di far evolvere al meglio l'infrastrutura e i servizi di DeA Scuola.

Servizio svolto

Il progetto ha previsto un completo refactoring di tutta l'infrastruttura di DeA Scuola per creare nuove piattaforme digitali attraverso l'introduzione di servizi e prodotti cloud innovativi. La lavorazione ha richiesto precise fasi di progettazione, sviluppo architetturale e migrazione svolte spalla a spalla con il Cliente.

Abbiamo realizzato una nuova infrastruttura a container su AWS basata su un approccio a microservizi, garantendo così un più snello sviluppo e gestione di tutte le API.

La soluzione implementata è stata anche oggetto di un case study congiunto direttamente con AWS, come mostrato dal seguente video:

 

Su queste nuove interfacce API abbiamo realizzato le applicazioni web gestionali e di carrello elettronico e attivazione di opere digitali, completando poi la migrazione dell'impianto e dei dati sulla nuova infrastruttura, arricchendola con funzioni serverless e di ricereca incrociata tra diversi database.

Benefici ottenuti

Il passaggio ad una infrastruttura a microservizi ha permesso, in primo luogo, di ammodernare tutte le componenti software slegandole le une dalle altre. Non solo quindi le componenti sono diventate più snelle e indipendenti, ma anche più facili da gestire e mantenere.

I container hanno portato ad una notevole riduzione dei costi permettendo di allocare con facilità le risorse alle singole applicazioni, producendo un risparmio di risorse e quindi anche economico. Si può dire quindi che l'accoppiata container+microservizi si è rivelata una scelta vincente per l'attività.

In definitiva la piattaforma del Cliente ha vissuto un vero processo di trsformazione digitale veicolato attraverso il cloud, ponendosi così come una piattaforma innovativa in grado di fronteggiare le sfide che la didattica moderna deve affrontare.


La nuova architettura a microservizi ha garantito un notevole risparmio di risorse ed un più snello sviluppo delle API

case Study DeA Scuola